Creare applicazioni utilizzando il Windows Phone Toolkit

di , in Windows Phone,

Windows Phone è facilmente distinguibile rispetto agli altri device sul mercato, perché riporta al centro dell'attenzione l'utente, creando una user experience incentrata sulle sue attività e sul contenuto che deve consumare.

Ogni componente in Windows Phone è privo di orpelli grafici: lo stile è essenziale ed è il contenuto ad avere, giustamente, il ruolo principale.

Windows Phone ha la sua "personalità" ed è compito dello sviluppatore fare propria questa personalità . In altre parole, lo sviluppatore ha il compito riprodurre la user experience del sistema operativo all'interno delle proprie applicazioni. Non sempre, però, questo è possibile direttamente con i controlli messi a disposizione nell'SDK. Per fortuna esiste un download aggiuntivo, Windows Phone Toolkit, che analizzeremo in questo articolo nell'ultima versione, per Windows Phone 8.

Cosa fa il toolkit

Questo toolkit esiste fin dalla prima versione di Windows Phone. All'inizio includeva pochi controlli, alcuni dei quali, come il WrapPanel, derivarti dal toolkit di Silverlight. Con il tempo, si è arricchito di nuove funzionalità, arrivando ad includere controlli come il LongListSelector e un controllo Frame con il supporto alle animazioni tra una azione di navigazione e l'altra.

Nonostante le continue aggiunte, il toolkit ha avuto dei problemi: è stato praticamente impossibile ricreare il look & feel del sistema operativo, se non affidandosi a prodotti di terze parti.

Il grosso balzo in avanti si è avuto con il rilascio di Windows Phone 8. Contestualmente, è stato rilasciato un nuovo toolkit, che introduce tutta una nuova serie di opportunità anche per i device con la versione 7.5.

Installazione

Il toolkit è ospitato su CodePlex ed è possibile installare gli assembly tramite NuGet. È possibile farlo utilizzando Visual Studio, o, ancora più rapidamente, digitando il seguente comando nel Package Manager Console:

Install-Package WPtoolkit

È possibile, inoltre, scaricare il codice sorgente, che include anche gli esempi. Ed è quest'ultima opzione che consigliamo, non quanto per l'accesso al codice sorgente, ma per la presenza degli esempi che permettono di comprendere i meccanismi di funzionamento delle varie parti.

3 pagine in totale: 1 2 3
Contenuti dell'articolo

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Creare applicazioni utilizzando il Windows Phone Toolkit 1010 1
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

Top Ten Articoli

Articoli via e-mail

Iscriviti alla nostra newsletter nuoviarticoli per ricevere via e-mail le notifiche!

In primo piano

I più letti di oggi

In evidenza

Misc