Salvare lo stato legato ad attivazione e disattivazione di applicazioni Silverlight per Windows Phone 7

di Daniele Bochicchio, in Windows Phone,

Le applicazioni basate su Windows Phone 7 sono disattivate quando l'utente va verso un'altra applicazione, per poi essere riattivate se l'utente ci ritorna, ad esempio facendo seguito al click sul pulsante back, o in seguito all'azione legata all'esecuzione di uno Chooser o di un Launcher.

In tal senso, l'applicazione può salvare informazioni in questo stato transiente, sfruttando la classe PhoneApplicationService, che offre un metodo State che può essere utilizzato a tale scopo. Di seguito una implementazione che consente di recuperare queste informazioni facilmente da questo storage:

public static class StateStorage
{
  public static T Read<T>(string key) where T : class
  {
    try
    {
      if (PhoneApplicationService.Current.State.ContainsKey(key))
          return PhoneApplicationService.Current.State[key] as T;

      return default(T);
    }
    catch
    {
      return default(T);
    }
  }

  public static void Write<T>(string key, T value) where T : class
  {
    if (PhoneApplicationService.Current.State != null)
      PhoneApplicationService.Current.State[key] = value;
  }
}

Qualora ci fosse la necessità di sfruttare uno storage permanente, le applicazioni Windows Phone basate su Silverlight possono accedere all'Isolated Storage, che funziona nello stesso identico modo rispetto alla versione "completa" di Silverlight.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Salvare lo stato legato ad attivazione e disattivazione di applicazioni Silverlight per Windows Phone 7 (#6) 1010 2
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi