Autore: Stefano Mostarda

Sin dalle prime versioni di C#, abbiamo sempre avuto la possibilità di dare un alias ai namespace e alle classi. Questa funzionalità torna comoda quando abbiamo tipi o namespace con diversi nomi in librerie diverse e dobbiamo utiizzarli nella stessa classe. Per fare un esempio, ...

Nello script #633 abbiamo introdotto i collection initializer come metodo per semplificare l'inizializzazione di liste a partire da C# 12. Quando dobbiamo creare una lista e inizializzarla nello stesso momento, spesso dobbiamo aggiungere oggetti provenienti da altre liste. L'...

Una delle principali novità di Entity Framework Core 8 (EF8) è la possibilità, finalmente, di mappare liste contenenti tipi semplici, dove il tipo semplice può essere una stringa, un intero, un booleano e così via. Prima della versione 8, non era infatti possibile avere un'entity...

Quando si sviluppano classi come controller, manager, service, utility e altro ancora, una delle operazioni più comuni è quella di iniettare le dipendenze. Prima di C# 12, le uniche possibilità per iniettare queste dipendenze era usare un costruttore o le proprietà. Un esempio ...

Una delle funzionalità di EF6 è la capacità di eseguire query SQL e restituire oggetti che non devono obbligatoriamente essere mappati nel DbContext. Questa funzionalità non è stata portata su Entity Framework Core complicando i percorsi di migrazione da EF6 a EF Core in quanto, ...